PACCHETTO “SEO BASIC”

 

Di seguito elenco  solo alcuni dei passi che si dovranno affrontare per rendere il sito più visibile agli internauti che cercano il tuo prodotto….

 

Prima di tutto va fatta una Analisi SEO, l’aspetto più importante di tutta la strategia. La prima cosa da considerare è quali keywords (parole chiavi) potrebbe ricercare l’utente interessato ai prodotti del proprio sito e fare in modo da essere indicizzati per le parole giuste.

 

Anche la scelta del nome del dominio (indirizzo www del sito) è importante in quanto un nome dominio contenente una keyword potrebbe essere avvantaggiato nelle ricerche.

 

Bisogna studiare la struttura del sito, nella maniera meno invasiva possibile, ottimizzando alla perfezione i menu, la sidebar, i footer e i link interni nonché link in entrata ed uscita con eventuali pagine Social Media altri siti e blog. Al riguardo, verranno inviati i sitemap (ovvero le mappe della struttura del sito) ai motori di ricerca. Meglio è strutturato il sito e più facilmente gli algoritmi di Google lo potranno indicizzare.

 

La velocità del tuo sito web è un fattore da non trascurare per la SEO, in quanto i motori di ricerca premiano i siti più performanti rispetto a quelli che impiegano più tempo a caricare le pagine web richieste dagli internauti. Avere un sito performante offre agli utenti una navigazione fluida e veloce per trovare in poco tempo le informazioni che stanno cercando.

 

La compatibilità del sito con tablet e smartphone è un aspetto fondamentale per la SEO. Un sito responsive è il frutto di un’attività che da la possibilità a tutti i dispositivi, mobili o fissi di visualizzare correttamente tutte le informazioni contenute nel vostro sito senza nessuna discriminazione.

 

Avere contenuti di qualità è un aspetto di primaria importanza. Nei continui aggiornamenti degli algoritmi di Google, la priorità relativa ai contenuti di qualità non è mai cambiata, per assicurare agli utenti una risposta sempre più precisa alle loro ricerche. Fattore importante è utilizzare sempre testi originali, usare testi presi da altri siti è rischioso perché si potrebbe fine in una specie di blacklist dei motori di ricerca, penalizzando il posizionamento nei risultati.

Il sito andrà collegato, tramite procedura di verifica, ai principali motori di ricerca per facilitare l’indicizzazione del sito, utilizzando appositi strumenti avanzati messi a disposizione dai predetti search engine.

Il sito verrà registrato con il tool di statistiche Google Analytics per verificare la performance del sito e verrà effettuato il relativo collegamento a Google Search Console.

 

Se richiesto dal cliente, il sito/attività verrà registrato su Google My Business e Bing Places for Business ove verrà visualizzata una scheda della propria attività nei risultati di ricerca.

 

 

Nel tempo, ogni foto pubblicata deve essere taggata con delle keywords al fine di essere più “appetibile” ai motori di ricerca. Verranno inoltre installati appositi plugin sul back-end del sito. Uno degli strumenti più utilizzati è Yoast SEO per verificare costantemente l’andamento SEO del sito.